La certificazione AGID

 

Una novità importante:
a partire dal 1 aprile 2019, le Amministrazioni Pubbliche sono tenute ad acquisire esclusivamente servizi IaaS, PaaS e SaaS qualificati da AgID e pubblicati nel Cloud Marketplace.

Si tratta di una disposizione attuativa di quanto previsto nel “Piano Triennale per l’informatica nella Pubblica amministrazione 2017- 2019”, approvato con DPCM del 31 maggio 2017, riguardante i requisiti di qualificazione dei Cloud Service Provider (qui di seguito indicati semplicemente CSP), nonché la relativa procedura di qualificazione.

Il Cloud Marketplace di AgID è la piattaforma che espone i servizi e le infrastrutture qualificate da AgID secondo quanto disposto dalle Circolari AgID n. 2 e n.3 del 9 aprile 2018.

Fonte: Agenzia per l’Italia Digitale

Circolare 2-2018_Criteri per la qualificazione dei Cloud Service Provider per la PA

Cos’è la Qualificazione AGID SAAS

AGID – Agenzia per l’Italia digitale – ha delineato un percorso di qualificazione per i fornitori Software as a service (Saas) della PA, affinchè le pubbliche amministrazioni possano adottare servizi Cloud omogenei e di qualità.
Le qualificazioni assicurano che i servizi SaaS per il Cloud della PA siano sviluppati e forniti secondo criteri minimi di affidabilità e sicurezza considerati necessari per i servizi digitali pubblici.

Junker è incluso nell’elenco dei fornitori di servizi SaaS qualificati

Per acquisire la certificazione AGID, Junker ha certificato i seguenti requisiti:

– la sicurezza applicativa
– la disponibilità di un adeguato supporto tecnico per il cliente
– la trasparenza e la disponibilità di informazioni dettagliate e aggiornate sulle modalità di erogazione del servizio e di esportazione dei dati;
– la disponibilità di incident report, statistiche e strumenti di monitoraggio
– un insieme minimo di livelli di servizio garantiti obbligatori
– la protezione dei dati e la portabilità in tutte le fasi di avanzamento della fornitura
– l’interoperabilità mediante opportune API
– l’esportabilità dei propri dati in un formato interoperabile verso un’altra piattaforma, per ridurre il rischio di dipendenza esclusiva della PA dal fornitore (lock in)

QUI la scheda GIUNKO nel registro AGID